Gita di fine anno in Emilia Romagna

Come concludere in maniera memorabile un viaggio di cinque anni insieme? Con una memorabile gita di fine anno!

Gli alunni delle classi quinte del plesso Manzoni hanno aspettato gli ultimi giorni di scuola per partire alla volta di Ravenna, dove hanno visitato i principali monumenti che segnano la fine dell’impero romano e mostrano l’avvicendarsi di barbari e bizantini:

il mausoleo di Galla Placidia, le basiliche di S. Vitale e di Sant’Apollinare Nuovo, la chiesa di San Francesco e la tomba di Dante.

Studiare storia così è facile, e una vera meraviglia!

Con gli occhi pieni di mosaici si sono spostati poi in provincia di Ferrara, dove hanno provato l’emozione di cenare e dormire in hotel, per la prima volta tutti insieme. (Beh, dormire… si fa per dire…)

La serata si è conclusa in allegria con giochi sulla spiaggia ed una lunga passeggiata sul lungomare.

 

Il secondo giorno li ha visti partire alla volta dell’abbazia benedettina di Pomposa,

caratterizzata dai coloratissimi affreschi,

per poi viaggiare in motonave sul Po di Goro e dedicarsi alla “caccia” visiva e fotografica di aironi e fenicotteri, falchi di palude e beccacce di mare.

 

 

Lasciata l’arte e la storia, si sono immersi, infine, nella cultura della gente del Delta, scoprendo Comacchio e le sue valli, l’acquacoltura ed il fascino della misteriosissima anguilla.

Sono stati due giorni intensi, ricchi di scoperte e meravigliose sorprese, esperienze e nuove amicizie, allietati da risate e da una divertente e stimolante caccia al tesoro.

Plutarco diceva che “ la mente non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere”.

Ci piace pensare che la nostra scuola faccia crescere e crei legami, insegni la curiosità e lo stupore, ad apprezzare e ad emozionarsi, e infine mandi nel mondo dei ragazzi pronti per affrontare un nuovo viaggio!